Dichiarazione Iva - Sacet Consulting

Dichiarazione IVA 2017: tempi e documentazione

Il D.L. 193/2016 ha abolito la comunicazione IVA stabilendo l’invio della DICHIARAZIONE IVA esclusivamente in via autonoma entro il 28 febbraio.

Ciò premesso, ricordiamo di inviare nei tempi stabiliti ai fini del corretto e tempestivo adempimento della dichiarazione iva.

Si precisa inoltre che l’adempimento sarà effettuato in ordine cronologico, con riferimento al ricevimento della corretta e completa documentazione necessaria:

Copia delle liquidazioni periodiche IVA con la specifica di tutte le operazioni particolari

  • (es. RSM, esenzioni, autofatture, bolle doganali, etc);
  • Copia delle deleghe di versamento;
  • Copia delle fatture relative all’acquisto di tutti i beni strumentali e relativa scheda contabile;
  • Copia delle fatture emesse per la cessione dei beni strumentali;
  • Scheda contabile dei noleggi attrezzature;
  • Scheda contabile delle locazioni soggette ad IVA;
  • Scheda contabile dei canoni di leasing corrisposti nell’anno;
  • Copia di eventuali acquisti o vendite di beni usati;
  • Copia di eventuali fatture emesse a condomini;
  • Copia di eventuali fatture emesse a privati (o il loro ammontare);
  • Scheda contabile degli acquisti di beni destinati alla rivendita
  • Per quanto attiene il quadro VI relativo alle dichiarazioni di intento ricevute nell’anno d’imposta 2016 vanno indicati il numero di partita IVA del cessionario/committente esportatore abituale e il numero di protocollo attribuito dall’Agenzia alla dichiarazione di intento trasmessa in via telematica.

 

a cura della Dott.ssa Rita Trevisi

Vuoi saperne di più?